Come diventare leader e punto di riferimento per i colleghi di lavoro

         
Redazione

Ecco come diventare leader con il coaching

In ogni azienda, in ogni tipo di lavoro, possono presentarsi dei momenti difficili da affrontare. Gli affari possono subire un calo, la società può registrare una perdita oppure potrebbe essere un evento non previsto a scombussolare l’andamento degli affari. Tutti questi ipotetici scenari possono essere superati se il gruppo di lavoro è coeso e determinato a far fronte alla crisi. Ma questo probabilmente già lo sai e sei ben consapevole che per ottenere un simile risultato è necessaria la presenza di un capo che sia anche e soprattutto una guida. Vuoi sapere come diventare leader, come essere capace di condurre il tuo gruppo fuori dalle difficoltà verso il successo? Te lo spieghiamo in questo articolo.

Che cosa contraddistingue le persone che stanno affrontando problemi sul lavoro?

  • La paura del cambiamento. Il presente può anche essere problematico, ma l’incertezza di cosa potrebbe accadere domani spaventa. Questo perché le persone non sanno cosa aspettarsi e hanno paura di rinunciare a quello che conoscono. Quello che avvertono è una mancanza di sicurezza.
  • La rabbia è una delle emozioni principali. Si tende a trovare colpevoli esterni incolpando il datore di lavoro o prendendosela con i problemi sopraggiunti indipendentemente dalla propria volontà. Ne consegue una mancanza di fiducia verso il futuro.

Molto spesso i lavoratori che si trovano in difficoltà pensano che la soluzione migliore sia quella di aspettare. Aspettare che tutto si risolva magicamente o che qualcun altro sia capace di condurre l’azienda verso un nuovo successo. Se hai dei dipendenti, è compito tuo.

Come diventare un leader su cui gli altri possono fare affidamento?

  • Devi per prima cosa essere in grado di interpretare le paure dei tuoi lavoratori: se temono il fallimento rinunceranno in partenza a qualsiasi azione o progetto che potrebbe invece rialzare le sorti dell’azienda.
  • Devi essere capace di far accettare con positività un eventuale cambiamento. Per fare questo non basta una buona intenzione: devi trovare le parole giuste e saper tracciare la direzione da seguire.

Perché investire su te stesso con un percorso di Business Coaching

Grazie al Coaching puoi fare tuoi degli strumenti che ti consentono di fare tutto questo e anche di più. Il percorso di Business Coaching, nello specifico, può farti comprendere come diventare leader nel mondo del lavoro.

Il Business Coaching infatti fa leva sulle potenzialità dell’azienda e dei dipendenti per affrontare progetti importanti e rilanciare il lavoro. Le persone vengono accompagnate verso l’eccellenza, salvaguardando anche l’equilibrio tra vita professionale e personale.
Gli strumenti del Coaching applicati alle dinamiche aziendali possono portare a importanti benefici:

  • lo sviluppo delle potenzialità dei singoli individui e del gruppo di lavoro;
  • il miglioramento delle relazioni interpersonali;
  • una comunicazione interna ed esterna più efficace;
  • supporto nel superamenti di situazioni conflittuali o stressanti;
  • aumento della produttività;
  • raggiungimento degli obiettivi prefissati;
  • ottimizzazione e sviluppo dei processi organizzativi.

Anche i capi devono superare le loro paure se vogliono trasformarsi in veri leader

Chiedere ai propri dipendenti di raddoppiare lo sforzo e l’impegno per arrivare a risultati umanamente irraggiungibili significa sottoporli a una inutile e improduttiva situazione di stress, generando al tempo stesso una serie di emozioni negative come rabbia o paura, facendo nascere ancora più insoddisfazione sul lavoro. Molto spesso sono gli stessi capi a provare un senso di sfiducia e inadeguatezza, anche se all’esterno cercano di mostrare qualcosa di diverso. Un capo, che sia anche un leader, deve saper individuare degli obiettivi chiari, concreti, che siano attuabili, delineando il percorso da seguire per raggiungerli nel tempo indicato. Il Coaching è il metodo giusto che ti indica come diventare leader, come affrontare e superare le tue incertezze per trasformarti nella guida di cui hanno bisogno i tuoi dipendenti. Devi essere tu a definire il percorso per raggiungere i risultati che risolleveranno le sorti dell’azienda. Ecco perché devi investire su te stesso!

Come diventare leader con i corsi di The Mind of the Child

L’Istituto The Mind of the Child, diretto dalla nota Coach Alessia Mortilla, è l’unico in Italia che può vantare ben nove ambiti di specializzazione tra cui il percorso Business.
Questo percorso è dedicato a professionisti e imprenditori che vogliono ri-cominciare da se stessi per ritrovare armonia ed equilibrio nelle relazioni, nei ruoli e divenire un punto di riferimento per le persone che guidano. Tutto questo è possibile grazie all’acquisizione di nuove competenze specifiche che possono determinare la messa in atto di strategie per affrontare il contesto lavorativo ed economico attuale.

Particolare attenzione viene data alle svolte, i momenti cioè in cui si devono prendere decisioni importanti. Prendendo parte a questo percorso farai tuoi gli strumenti e le metodologie della PNL e del Caoching applicate all’ambito aziendale.
Imparerai a pianificare in modo corretto il futuro della tua azienda e a costruire un ambiente di lavoro in cui i tuoi dipendenti si sentano a loro agio e siano liberi di dare il massimo.

L’Istituto The Mind of The Child esercita un controllo di qualità sui programmi e sui materiali didattici divulgati, attestandone il livello qualitativo. Tutti i corsi sono riconosciuti ai sensi della Legge Italiana 4/2013, i corsi di specializzazione in PNL sono poi riconosciuti e certificati dalla “Society of NLP”, l’UNICA Organizzazione Internazionale fondata dai creatori della PNL (Richard Bandler e John Grinder) per garantire la qualità nella formazione in PNL.